Come Creare Un Font Di Un Quotidiano

Lezione 08 di italiano

Le sfide non sono solamente economiche nella loro natura, né le loro caratteristiche possono esser prese dagli economisti di rapporti funzionali sono i più familiari con. Sebbene parzialmente collegato a fattori economici, le loro caratteristiche sono in effetti legate all'ambiente istituzionale speciale a cui l'Eurosistema adesso appartiene. Derivano dalla tensione tra il completamento dell'unione nel campo monetario e l'incompletezza della costruzione generale. È una tensione perché in quell'ambiente la nozione dell'interesse pubblico non è più come semplicemente e staticamente definita come fu quando lo Stato della nazione fu una realtà ogni penetrante e la giurisdizione della banca centrale coincise con la sua giurisdizione. Inevitabilmente, questa tensione attraversa le istituzioni dell'Unione europea, l'Eurosistema stesso, e perfino le nostre menti.

Per di più, considerando le incertezze implicate dalla transizione a Stadio Tre di EMÙ, non dobbiamo dimenticare che l'Unione Monetaria anche calerà, o perfino eliminerà, il numero di rischi. Questo è stato già dimostrato, perfino prima dell'introduzione effettiva dell'euro. Il tumulto recente in mercati finanziari internazionali non ha causato nessuno scombussolamento importante a tassi di cambio tra valute dei partecipanti designati a Stadio Tre. Questo è una dimostrazione chiara del successo del processo di EMÙ.

Il processo di trasformazione d'industria inevitabilmente coinvolgerà aspetti che sono stati per tradizione considerati come sensibili da autorità pubbliche: soppressione di posti di lavoro, posizione di servizi e quartier generale. La trasformazione finanziaria anche produrrà un indurimento di competizione e la competizione sarà, in una dimensione considerevole, un tra centri finanziari nazionali e industrie, non solo tra banche individuali o istituzioni. La propensione a difendere campioni nazionali può prevalere sopra l'inseguimento di efficienza. Il rischio per l'Eurosistema per cadere nella trappola di un'interazione impropria tra l'UE e la dimensione nazionale dell'interesse pubblico può diventare alto. Come qualsiasi banca centrale, l'Eurosistema deve essere sia attivo sia neutrale nella grande trasformazione "della sua" industria finanziaria. La parola "il sistema" che è la parte del suo nome si riferisce e deve rivolgersi praticamente, all'area di euro intera.

Una sfida è una telefonata di un compito difficile; comporta le due nozioni per necessità e la difficoltà. I problemi che ho provato a descrivere sono una sfida non solo per professionisti, ma anche per la professione accademica, perché le loro soluzioni possono appena esser trovate in un libro di testo e saranno solo inventate se la creatività di professionisti sarà completata con quello di studiosi.

Sono stato fortunato di agire in un ambiente in cui nessun conflitto si è alzato tra la professione bancaria centrale che ho esercitato durante più di trent'anni e la convinzione europea che, come molte persone della mia generazione, sono maturato nella mia gioventù. Dal primo degli anni 80 sono stato anche convinto che l'unione monetaria, cioè una confluenza dei due motivi, è stata desiderabile e possibile. Nello stesso momento, le sfide per l'Eurosistema provengono precisamente da quella confluenza.